Logo ASEE

ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI

Guida archivistica alle carte e alle corrispondenze degli economisti italiani


ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI


Home > Elenco istituti  >  Fondazione Luigi Einaudi - Torino  >  ATTILIO CABIATI (1872-1950)  >  Antonio de Viti de Marco

Documento Roma 11.2.1932

Lettera di accompagnamento alla spedizione del fascicolo sulla finanza straordinaria "che forma i due ultimi capitoli del volume tedesco" dei suoi Primi principii dell'economia finanziaria. Scrive di considerare l'edizione tedesca come "una nuova e ultima edizione del mio libro" in vista di una recensione che Cabiati ha annunciato di voler scrivere. Illustra poi in dettaglio il suo orientamento sulla trattazione dei problemi finanziari. Ecco le sue parole: "Il prof. Griziotti continua a dire che io guardo solo al lato economico del problema finanziario. A me non pare, poiché, quando appunto non trovo nei principii economici la spiegazione completa o soddisfacente del fenomeno tributario, risalgo [.] a cause di ordine politico; cioè ne cerco la spiegazione nella lotta degl'interessi e nel conseguente predominio di uno di questi". La lettera continua con ulteriori argomentazioni e con la richiesta a Cabiati di "dirimere questo dissidio".
Tipologia Corrispondenze


×
Antonio de Viti de Marco

Il fondo raccoglie lettere, documenti e fotografie donati in originale dal prof. Giorgio Gagna. FONTE: http://www.fondazioneeinaudi.it/attivita/donazioni.html Ulteriori informazioni sono disponibili alla pagina web: http://www.fondazioneeinaudi.it/attivita/donazioni.html alla voce ATTILIO CABIATI (1872-1950).
Scheda: nr. fascicolo
Numero della busta: 2

×
ATTILIO CABIATI (1872-1950)

Il fondo raccoglie lettere, documenti e fotografie donati in originale dal prof. Giorgio Gagna. FONTE: http://www.fondazioneeinaudi.it/attivita/donazioni.html Ulteriori informazioni sono disponibili alla pagina web: http://www.fondazioneeinaudi.it/attivita/donazioni.html alla voce ATTILIO CABIATI (1872-1950).

×
Fondazione Luigi Einaudi - Torino

La Fondazione sorse nel 1964, con l'obiettivo di creare un'istituzione culturale capace di mettere a frutto, con la massima flessibilità operativa, un grande patrimonio culturale nell'ambito delle scienze socio-economiche. Gli interessi storici, economici e sociologici, che erano stati al centro della lunga operosità di Luigi Einaudi e che si riflettevano nella sua vasta biblioteca, nell'Italia di quegli anni erano ancora discipline minoritarie. Lo scopo della Fondazione non era però di mera conservazione del lascito culturale einaudiano, che anzi si voleva recuperare come risorsa attiva nello sforzo di favorire l'evoluzione e il rinnovamento degli studi economici, storico economici e sociali. Fonte: "http://www.fondazioneeinaudi.it/fondazione/storia.html"
Indirizzo: Palazzo D'Azeglio, 34
CAP: 10123
Luogo: Torino
Regione: PIEMONTE
Contatti: Tel. 011-835656