Logo ASEE

ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI

Guida archivistica alle carte e alle corrispondenze degli economisti italiani


ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI


Ferraris Carlo Francesco

Moncalvo (Asti) 1850 - Roma 1924
Pagina Treccani https://www.treccani.it/enciclopedia/carlo-francesco-ferraris_(Dizionario-Biografico)/
Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Ferraris



Documento Sull'invio di copia di un libro

Cossa invia una copia della II edizione dei suoi Primi elementi di economia politica, "diligentemente corretta in ogni sua parte". Propone di succedere a Ferraris nella qualità di curatore della parte economica del bollettino bibliografico della "Nuova Antologia".

Scheda del documento  

Documento A proposito di una rivista

Scrive Ferraris: "So della rivista settimanale inviatami dal Sonnino e dal Franchetti". Dice che Sonnino gli ha chiesto di collaborare. Parla poi delle tirature dalla "Nuova Antologia", che definisce ottimali.

Scheda del documento  

Documento A proposito della redazione di articoli su temi economico-statistici

Ferraris vorrebbe pareri su un suo eventuale lavoro dal titolo "La Scienza dell'amministrazione, l'economia politica e la statistica nei nostri regolamenti universitari": sarebbero in tutto due articoli dove egli intenderebbe dimostrare l'unità di tali discipline. Gli articoli non risultano pubblicati. Vedi nota bibliografica.

Scheda del documento  

Documento Su dei volumi della Biblioteca dell'Economista

Ferraris discute dei volumi della "Biblioteca dell'Economista" che è sicuro di aver già restituito.

Scheda del documento  

Documento Su di un manoscritto da inviare. Proposte per un articolo

Ferraris ringrazia per l'articolo di Zammarano su di lui nella "Nuova Antologia", anche se lo ha criticato, preferisce la critica al silenzio. Spera di mandargli il manoscritto dell'articolo monetario. "Ho letto (e con vivo dispiacere) sui giornali, che il Ferrara è ammalato gravemente. Ciò forse gli impedirà di proseguire i suoi attuali studi sull'abolizione del corso forzoso. Desidera Ella che gliene faccia uno io? Al certo è immensa la distanza che mi separa per capacità e per fama dal Ferrara. Ma, se Ella non ha affidato il lavoro ad altri, mi faccio innanzi io con la debita modestia".

Scheda del documento  

Documento Sull'ordinamento degli studi delle scienze politiche

Ferraris non vuole parlare del libro del Minghetti ma solo prendere occasione di alcune sue parole per esporre alcune idee sull'ordinamento degli studi delle scienze politiche, rettificando anche diverse idee del Minghetti.

Scheda del documento  

Documento A proposito del compenso pattuito

Ferraris si lamenta perchè i numeri della "Nuova Antologia" non gli sono ancora pervenuti. Egli ricorda che in passato, al posto di un compenso per la collaborazione, ha pattuito con Protonotari di poter ricevere gratuitamente i numeri dell rivista e spera che tale impegno sia mantenuto.

Scheda del documento  

Documento Sull'invio di un articolo

Ferraris ha terminato un articolo dal titolo "Le Associazioni dei padroni e degli operai in Francia: frammento di Storia Sociale del secolo XIX". Vorrebbe pubblicarlo sulla "Nuova Antologia" nel numero di febbraio.

Scheda del documento  

Documento Su di un articolo riguardante la materia agraria

Ferraris ringrazia per aver ricevuto il numero della "Nuova Antologia" contenente il suo articolo sulla questione agraria in Inghilterra.

Scheda del documento  

Documento Sul corso forzoso

Ferraris invia un articolo in cui, contrariamente a quanto pensa Protonotari, si mostra favorevole all'abolizione del corso forzoso. Decide di togliere nell'articolo i riferimenti alla questione monetaria in Italia.

Scheda del documento  

Documento Su di un manoscritto di statistica

Ferraris rassicura di non essersi offeso per il rinvio del manoscritto sulla statistica che uscirà sul "Giornale degli economisti". Riconosce di aver dato alla trattazione un tono pesante. Afferma di essere interessato ad argomenti "palpitanti di attualità" quali la questione bancaria, sulla base della relazione ministeriale sull'andamento degli istituti di emissione, e le società di mutuo soccorso, su cui il governo ha presentato un progetto.

Scheda del documento  

Documento A proposito del "Risorgimento"

Ferraris parla del "Risorgimento" definendolo un "giornale selliano puro". Chiede a Protonotari di restituirgli, se ce l'ha lui, il libro di Jevons: "Money and the mechanism of exchange". Del libro dello Jevons esiste una traduzione italiana di L. Della-Beffa, Milano 1876.

Scheda del documento  

Documento Su di un articolo sull'imposta militare

Ferraris propone di pubblicare un suo articolo sulla "Nuova Antologia" che potrebbe intitolarsi "L'imposta militare: a proposito dei nuovi aiuti e dei nuovi disegni di legge".

Scheda del documento  

Documento Proposta per un articolo sulla questione monetaria

Ferraris chiede se può essere interessato ad un articolo intitolato "La nuova fase del bimetallismo", poichè "in Germania recentemente è stata pubblicata un'opera su tale argomento che ha dei risvolti di novità". Anche Wagner avrebbe pubblicamente ammesso di essersi convertito al bimetallismo. L'articolo non fu pubblicato sulla "Nuova Antologia" con il titolo proposto da Ferraris.

Scheda del documento  

Documento Incarico a Ferraris

Bodio scrive che il Ministro Coppino lo informa che gli incarichi per il nuovo anno accademico sono stati già rinnovati: così il Ferraris è confermato per un anno nell'incarico dell'insegnamento della Statistica.

Scheda del documento  

Documento Istituto Internazionale di Statistica

Bodio scrive che durante la prima seduta ha presentato i saluti da parte di Correnti e di Messedaglia "the two highest illustration of the statistical science in Italy" e riporta il discorso tenuto. Nell'ultima seduta del Consiglio si è fondata un'associazione libera, privata, internazionale di statistica col nome di "Istituto internazionale di statistica" composta da tre categorie di soci. Per l'Italia furono eletti: soci effettivi: Correnti, Messedaglia, Dodi, Luzzatti, Ellena, Ferraris; soci onorari: Magliani, Lampertico, Boccardo; associati Perozzo. L'Istituto è destinato a rappresentare un'autorità morale e scientifica additando agli uffici statistici i desiderata della scienza.

Scheda del documento  

Documento Errore di stampa

Ferraris avverte di un errore di stampa nell'Archivio di Statistica, VI, p. 189 nota a, dove sono indicate le date 1681- 1690, da correggere con 1687-1690, nel caso Messedaglia volesse avvalersi di quelle date per altri lavori.

Scheda del documento  

Documento Richiesta aiuto

Ferraris vorrebbe tornare all'insegnamento universitario e pertanto accetterebbe con soddisfazione la nomina a professore ordinario di Statistica a Padova, per coprire la cattedra lasciata da Morpurgo. Chiede a Messedaglia di favorire tale nomina considerata l'autorità di cui gode sia presso il Governo sia presso la Facoltà.

Scheda del documento  

Documento Concorso Accademia dei Lincei

Ferraris scrive sul concorso dell'Accademia dei Lincei per il "premio reale per le scienze sociali ed economiche". Sostiene che dei titoli presentati soltanto uno ha un certo valore, quello di Mosca "Elementi di Scienza Politica", il quale è più adatto per il concorso sulle "Scienze giuridiche e politiche" che sarà bandito per il corrente anno. Riguardo agli altri titoli, è convinto saranno tutti d'accordo che valgono "poco o niente" e pertanto nel non assegnare loro il premio.

Scheda del documento  

Documento Commissione per Cassa di Risparmio

Ferraris informa Messedaglia che la riunione della Commissione istituita dal R. decreto del 25 novembre relativa alla Cassa di Risparmio resta fissata per il 5 corrente.

Scheda del documento  

Documento Circolare di Messedaglia

Ferraris ha fatto stampare la Circolare di Messedaglia in 40 esemplari. A parte quelli che dovranno rimanere presso il Ministero, i restanti potranno essere distribuiti ai membri della Commissione. Vorrebbe inoltre inviarla alle Casse di Risparmio di Milano, Bologna, Torino, Firenze, Siena, Palermo, Napoli, Ravenna, Genova, Verona, Savona, Venezia, Imola, Pisa.

Scheda del documento  

Documento Nomine all'Università

Protonotari si è interessato affinché Baccelli rinominasse Messedaglia alla Statistica; invece è andato più volte da Magliani, Berti, ma Baccelli è stato irremovibile. La Facoltà riceveva dal Ministro ordini perentori di procedere alla nomina dell'incaricato per la Statistica e del Direttore. Dopo aver indugiato la Facoltà non ha potuto che obbedire nominando per la Statistica Carlo Ferraris e lui come direttore. Entrambi tuttavia attendono vivamente il rientro di Messedaglia e la ripresa delle cariche.

Scheda del documento  


Nessun documento disponibile per queta tipologia



Nessun documento disponibile per queta tipologia



Nessun documento disponibile per queta tipologia



Elenco di risorse in rete relative all'economista