Logo ASEE

ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI

Guida archivistica alle carte e alle corrispondenze degli economisti italiani


ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI













Nessun documento disponibile per questa tipologia



Nessun documento disponibile per questa tipologia


Documento Richiesta di esonero dalla presidenza del Sottocomitato Industria

Sulla base di esigenze personali, Saraceno chiede a Papi di essere dispensato dalla presidenza del Sottocomitato Industria, proponendo la nomina di Gasparini in sua sostituzione.

Scheda del documento  

Documento Corrispondenza: Innocenzo Gasparini a Franco Modigliani (04-01-1948)

Lettera dattiloscritta (1 pagina) in lingua italiana di Innocenzo Gasparini a Franco Modigliani per informarlo, a nome di Giovanni Demaria di aver ricevuto dall'editore e di spedirgli gli estratti degli articoli richiesti da Modigliani in una precedente lettera. Gli trasmette un Curriculum Vitae per enti di ricerca statunitensi con i quali spera di poter collaborare.

Scheda del documento  

Documento Corrispondenza: Franco Modigliani a Innocenzo Gasparini (26-11-1947)

Lettera dattiloscritta (1 pagina) in lingua inglese di Franco Modigliani a Innocenzo Gasparini per ringraziarlo di aver preso in considerazione un suo articolo per la pubblicazione nel Giornale degli Economisti ("L'organizzazione e la direzione della produzione in una economia socializzata", Settembre-Ottobre 1947). Modigliani chiede a Gasparini di fargli avere gli estratti di un suo articolo e di uno di Giovanni Demaria dei quali ha letto una versione inglese, a lui consegnata da Demaria durante un suo viaggio a New York. Chiede informazioni sul costo di abbonamento del Giornale degli Economisti e offre uno scambio con una rivista americana a sua scelta.

Scheda del documento  

Documento Corrispondenza: Innocenzo Gasparini a Franco Modigliani (10-09-1947)

Lettera manoscritta (2 pagine) di Innocenzo Gasparini (Università Commerciale Luigi Bocconi) a Franco Modigliani per informarlo che il saggio da lui inviato ("L'organizzazione e la direzione della produzione in una economia socializzata", Settembre-Ottobre 1947) è prossimo ad esser stampato e intrattenerlo in merito ad un proprio articolo in inglese sugli indici di equilibrio monetario. Gasparini ha preparato questo lavoro per l'International Statistics Conference e adesso vorrebbe pubblicarlo su qualche rivista americana, rimettendosi al giudizio di Modigliani per eventuali correzioni e integrazioni. Modigliani ha ricevuto il paper da Giovanni Demaria che lo ha incontrato a New York. Lo avverte che alcuni estratti di questo lavoro sono stati pubblicati sul Giornale degli Economisti.

Scheda del documento  

Documento Corrispondenza: Innocenzo Gasparini a Franco Modigliani (30-10-1947)

Lettera dattiloscritta (2 pagine) di Innocenzo Gasparini a Franco Modigliani per informarlo che la pubblicazione del suo saggio ("L'organizzazione e la direzione della produzione in una economia socializzata", Settembre-Ottobre 1947) sul Giornale degli Economisti è stato rimandato al numero successivo e lo rassicura sul fatto che curerà personalmente la correzione delle seconde bozze. Gli chiede se ritiene opportuno che l'articolo abbia una risonanza più ampia, annunciandone la pubblicazione sulla stampa non specialistica e suscitando un più ampio dibattito sui rapporti fra teoria economica e dinamiche sociali e politiche. Gasparini chiede anche a Modigliani di indicargli istituti o enti di ricerca americani presso i quali poter ottenere una lecturship o altra forma di collaborazione.

Scheda del documento  

Documento Corrispondenza: Franco Modigliani a Innocenzo Gasparini (14-10-1947)

Lettera dattiloscritta (2 pagine) di Franco Modigliani a Innocenzo Gasparini per inviargli le correzioni ed integrazioni alle prime bozze dell'articolo che deve essere pubblicato sul Giornale degli Economisti ("L'organizzazione e la direzione della produzione in una economia socializzata", Settembre-Ottobre 1947). Modigliani ha incontrato a più riprese a New York Giovanni Demaria, il quale lo ha informato che non sarà possibile inviargli le seconde bozze. Modigliani chiede, dunque, a Gasparini di poter lui stesso rivedere il testo prima della stampa.

Scheda del documento  


Nessun documento disponibile per questa tipologia