Logo ASEE

ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI

Guida archivistica alle carte e alle corrispondenze degli economisti italiani


ARCHIVIO STORICO DELLE ECONOMISTE E DEGLI ECONOMISTI


Home > Elenco istituti  >  Archivio storico della Società siciliana di storia patria  >  Ferrara Francesco  >  Lettere autografe di Francesco Ferrara

Documento Lettera a Giuseppe Bracco Amari

Ferrara ringrazia per le indicazioni sul libro della Martineau e chiede notizie circa la spedizione dell'opera di Mandeville. Inoltre rifiuta la candidatura proposta per il collegio di Vallecidro. Nella lettera sono citati il conte di S.Adriano e Giuseppe Todde.
Tipologia Corrispondenze


×
Lettere autografe di Francesco Ferrara

Il Fondo Ferrara si compone di tre buste contenenti carte autografe e dattiloscritte dell'economista palermitano raccolte in fascicoli. La prima busta, composta da 8 fascicoli, conserva le lezioni di economia politica tenute dal 1849 al 1857 insieme ad altre scritture di economia e un testo sul libero arbitrio; la seconda busta raccoglie in 4 fascicoli le lezioni di economia dal 1857 al 1873; la terza è un epistolario ordinato in 4 fascicoli di lettere per un periodo che va dal 26 marzo 1848 al 14 aprile 1884. Le carte di Francesco Ferrara sono state di recente ordinate dalla Società siciliana di Storia Patria e ogni fascicolo presenta un indice del contenuto. L'inventario dell'epistolario è però parecchio lacunoso e impreciso e non risolve i numerosi problemi relativi alla datazione e ai destinatari delle lettere di Ferrara. Abbiamo scelto di descrivere solo le lettere di un certo interesse storico, riguardo le attività economiche, politiche, editoriali e professionali. Sono state escluse invece quelle di natura familiare o personale. Il fondo è stato oggetto di studi negli ultimi anni e una parte di esso è stata pubblicata nei volumi delle "Opere Complete di Francesco Ferrara". Altri autografi e documenti dell'economista siciliano sono conservati a Palermo nella Biblioteca Comunale, nella sede centrale della Biblioteca regionale e nell'Archivio di Stato.
Scheda: 230 cc.nn nr. fascicolo II
Numero della busta: Lodi 57
A cura di: Asso Pier Francesco, L'Epistolario di Francesco Ferrara. Riflessioni per un'introduzione, in "Il Pensiero economico italiano", Pisa-Roma, Istituto Editoriali e Poligrafici Internazionali, anno V, 1997, n. 1 Ferrara Francesco, Opere Complete, Epistolario,

×
Ferrara Francesco

Il Fondo Ferrara si compone di tre buste contenenti carte autografe e dattiloscritte dell'economista palermitano raccolte in fascicoli. La prima busta, composta da 8 fascicoli, conserva le lezioni di economia politica tenute dal 1849 al 1857 insieme ad altre scritture di economia e un testo sul libero arbitrio; la seconda busta raccoglie in 4 fascicoli le lezioni di economia dal 1857 al 1873; la terza è un epistolario ordinato in 4 fascicoli di lettere per un periodo che va dal 26 marzo 1848 al 14 aprile 1884. Le carte di Francesco Ferrara sono state di recente ordinate dalla Società siciliana di Storia Patria e ogni fascicolo presenta un indice del contenuto. L'inventario dell'epistolario è però parecchio lacunoso e impreciso e non risolve i numerosi problemi relativi alla datazione e ai destinatari delle lettere di Ferrara. Abbiamo scelto di descrivere solo le lettere di un certo interesse storico, riguardo le attività economiche, politiche, editoriali e professionali. Sono state escluse invece quelle di natura familiare o personale. Il fondo è stato oggetto di studi negli ultimi anni e una parte di esso è stata pubblicata nei volumi delle "Opere Complete di Francesco Ferrara". Altri autografi e documenti dell'economista siciliano sono conservati a Palermo nella Biblioteca Comunale, nella sede centrale della Biblioteca regionale e nell'Archivio di Stato.

×
Archivio storico della Società siciliana di storia patria

La Società siciliana per la Storia Patria venne fondata a Palermo nel 1873 ed ebbe come soci alcuni dei principali esponenti della cultura siciliana e nazionale come Salvatore Vigo, Michele Amari, Francesco Paolo Perez, Francesco Maggiore Perni, Isidoro La Lumia, e altri. La Biblioteca della Società possiede uno dei più consistenti patrimoni librari in Sicilia che raccoglie più di 200.000 volumi a partire dal XVI secolo, 800 periodici, un fondo antico di codici e manoscritti e alcuni fondi archivistici di periodo risorgimentale tra i quali quello dell'economista Francesco Ferrara. Sono a disposizione per la consultazione degli schedari; tuttavia, buona parte del materiale autografo non è catalogato.
Indirizzo: Piazza San Domenico, 1
CAP: 90133
Luogo: Palermo
Regione: PALERMO
Contatti: Tel. 091-582774 Fax 091-6113455 e-mail info@StoriaPatria.it
Riferimenti per l'accesso: Orario: dal lunedì al venerdì, ore 9.00-13.00 Condizioni di accesso e fruizione: accesso libero
Bibliografica: Brancato F., Scaglione R., La Società siciliana per la Storia Patria. Storia e cultura, Palermo, Società siciliana per la Storia Patria, 1994